La X edizione dei Campionati Europei per Trapiantati e Dializzati si terrà a Cagliari, in Italia, dal 17 al 24 giugno 2018.
I Giochi sono aperti per tutti i trapiantati di rene, fegato, cuore, polmone, pancreas, i beneficiari del trapianto di midollo osseo e i pazienti in dialisi.

Precedentemente, i Campionati della ETDSF, si sono svolti in
1. 2000 Atene, Grecia;
2. 2002 Balatonaliga, Ungheria;
3. 2004 Ljubljana, Slovenia;
4. 2006 Pécs, Ungheria;
5. 2008 Mirzburg, Germania;
6. 2010 Dublino, Irlanda;
7. 2012 Zagabria, Croazia;
8. 2014 Cracovia, Polonia;
9. 2016 Vantaa, Finlandia.
10. 2018 Cagliari, Italia

Le Regole del Campionato Europeo
(ultimo aggiornamento di ottobre 2015)

1 CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione è aperta a tutti i trapianti e alle persone in trattamento con la dialisi.
Gli atleti devono essere stati trapiantati da almeno sei mesi prima del termine per la presentazione cartella clinica o essere sottoposti a trattamento di dialisi per almeno sei mesi prima del primo giorno del Campionato, godere di buona salute e essere allenati alla pratica sportiva a cui si chiede di partecipare.
Idealmente, ogni nazione avrà scelto i suoi migliori atleti che siano senza complicazioni significative di insufficienza organica cronica o terapia immunosoppressiva (per i trapiantati) o di terapia di dialisi (persone in dialisi).

2 REGISTRAZIONE
Gli atleti si devono registrare attraverso il sito web ufficiale dei Campionati. I moduli di registrazione in versione cartacea saranno disponibili per i Team Manager e devono essere utilizzati all’interno delle squadre e ogni registrazione deve essere verificata dal relativo Team Manager per assicurarsi che il partecipante sia legittimato a partecipare e che tutti i moduli siano stati completati correttamente prima che avvenga la presentazione finale al LOC.

Certificato medico
Per ogni atleta, due mesi prima dell’inizio dei Campionati deve essere presentato al LOC un certificato medico ETDSF.
Il certificato medico deve essere compilato in tutte le sue parti e firmato da un medico specialista in trapianti o da uno specialista in dialisi.
Per i concorrenti dializzati, due settimane prima dei Campionati deve essere presentato un’ultima cartella clinica.
I certificati medici verranno esaminati da medici qualificati rappresentanti entrambi gli ETDS e il LOC e, qualora ritenuti insoddisfacenti, potrebbero essere richieste ulteriori informazioni e/o negare al concorrente di partecipare.
Gli atleti sono tenuti a tenere con sé una copia della loro cartella clinica in ogni momento durante i Campionati.

Dichiarazione dell’atleta
I moduli di iscrizione devono includere una dichiarazione firmata da ciascun atleta, attestante l’idoneità alla pratica sportiva e all’addestramento per gli sport a cui si è registrato.

Liberatoria
Ogni atleta deve anche presentare una forma di “liberatoria” firmata in cui si attesta di avere preso conoscenza e accettato le regole degli sport, delle sfide fisiche e dei requisiti medici dell’ETDSF.

3 CATEGORIE DI ETÀ
I Campionati sono un evento multisportivo e gli atleti sono divisi in categorie in base all’età e competono per genere nei seguenti gruppi di età, se non diversamente indicato in queste regole.
L’età dell’atleta è considerata quella corrispondente al giorno della cerimonia di apertura dei Campionati:

M2 F2 (18-29 anni)
M3 F3 (30-39 anni)
M4 F4 (40-49 anni)
M5 F5 (50-59 anni)
M6 F6 (60-69 anni)
M7 F7 (70+ anni)

I bambini competono per genere nei seguenti gruppi di età:
BG fino ai 5 anni
BG 6-8 anni
BG 9-11 anni

I ragazzi competono per genere nei seguenti gruppi di età:
JM JF 12-14 anni
JM JF 15-17 anni

I ragazzi di età compresa tra i 15 e i 17 anni possono competere con gli atleti di età 18-29 anni, ma devono continuare in quella categoria anche per gli altri sport della stessa disciplina, vale a dire nuoto, atletica.
Ogni gruppo di età sarà identificato da un colore distinto, in modo che, sia gli atleti sia gli arbitri, durante la gara possano facilmente determinare la categoria d’età di ciascuno.
Durante la Cena di Gala, tutti i concorrenti delle categorie di età inferiore a 18 anni e della categoria di 70+ anni, riceveranno un attestato di riconoscimento per evidenziare la loro partecipazione particolare ai Campionati.
Tutti i concorrenti riceveranno un Attestato di Partecipazione per evidenziare la loro partecipazione particolare ai Campionati.

Eventi singoli
Tutti gli atleti dovrebbero competere nelle loro categorie di età. Dovrà essere una eccezione qualora in una categoria di età siano iscritti meno di 3 partecipanti. In questo caso, le persone coinvolte competono nel gruppo di età inferiore alla loro. Per esempio, se in un evento, gli atleti di categoria 70+ anni sono meno di 3, questi parteciperanno, per una sola serie di medaglie, alla categoria di età di 60-69 anni).
L’unica eccezione è la categoria di età 18-29 anni. Qualora in questa categoria ci siano troppi concorrenti, gli atleti si sposteranno fino alla categoria di età 30-39 anni. Le categorie saranno stabilite una volta che la registrazione è chiusa e queste categorie saranno quelle che verranno utilizzate per l’assegnazione di medaglie.

Gare a squadre, staffetta e doppi misti
Gli gare a squadra quali la pallavolo, le freccette (triplo), gare a staffetta (nuoto e atletica) e le gare doppio misto(badminton, tennis tavolo, bowling e tennis) sono una categoria aperta (a partire dai 15 anni in su) e per ciascuno occorre prevedere un set di medaglie.

4 TRAPIANTATI E DIALIZZATI
Quando è possibile, i trapiantati e dializzati dovranno competere in categorie separate. Se i concorrenti dializzati o trapiantati iscritti sono troppo pochi, vanno inseriti in altre categoria di età inferiori e le gare saranno combinate all’interno di queste categorie di età. In questi casi ci sarà un solo set di medaglie.
In queste gare, i trapiantati e dializzati competono insieme per un unico set di medaglie. Le combinazioni per le partite possono essere composte sia da trapiantati, sia dializzati o composita fra trapiantati e dializzati.

Badminton: Doppio e Doppio Misto
Tennis Tavolo: Doppio e Doppio Misto
Bowling: Doppio e Doppio Misto
Tennis Doppio e Doppio misto
Golf
Staffetta (Nuoto e Atletica)
Pallavolo
Petanque Doppio
Freccette, Triplo Misto
Ogni concorrente dializzato, prima che gli sia consentito competere in una gara, deve riposare almeno otto ore dal trattamento di dialisi.

5 PUNTI GENERALI
Tutti gli sport sono gestiti in conformità con le norme dei loro organi governativi internazionali tranne per quanto modificato dall’ETDSF. La contravvenzione a questi regolamenti può comportare la squalifica.
Se in una gara – considerando tutte le categorie di età – ci sono meno di 3 atleti, la stessa verrà annullata. In tal caso, gli atleti coinvolti saranno informati prima dell’inizio del Campionato e sarà data loro l’opportunità di scegliere un altro sport.
Se un atleta dializzato lo richiede, può competere, per la sua categoria di età, fra i trapiantati, e in quel caso si dovrà prevedere un solo set di medaglie da destinare per quella categoria.
Gli atleti saranno autorizzati a partecipare ad un massimo di cinque sport, oltre le gare di nuoto e la staffetta per l’Atletica leggera.
Gli atleti non possono partecipare a gare che si svolgono contemporaneamente.
La mancata presentazione di un atleta ad una gara, qualora chiamato, determinerà la sua squalifica e cancellazione dalla competizione e questa decisione non potrà essere appellata.
Tutte le squadre, anche di doppio, dovrebbero essere costituite da membri di una sola nazione. Le eccezioni sono la pallavolo, dove una squadra “internazionale” può partecipare, ma non può vincere nessuna medaglia, e qualsiasi altra competizione con la formula del torneo (badminton, tennis da tavolo, tennis) dove è consentito a due concorrenti provenienti da diversi paesi unirsi in una gara di doppio (dove si applicano le norme sulle categorie per età).
Saranno ammessi a giocare solo nella fase a rotazione di ogni gara, ma non sarà consentito di giungere alle semifinali e di competere per le medaglie.
Non è consentito iscriversi in una gara dopo la chiusura della registrazione. Le uniche eccezioni sono

Uno degli eventi a cui si era iscritti è stato annullato a causa del numero insufficienti di partecipanti ed è stato chiesto all’atleta di scegliere un’altra disciplina. Ma ciò deve avvenire prima del primo giorno dei Campionati.
Laddove il ritiro di un partecipante per motivi di salute o di infortunio, o ci sia una squadra che necessiti di atleti per completare l’organico, può determinare l’aggregazione ad un’altra squadra. La sostituzione all’interno della squadra deve essere registrata per meno di 5 gare e deve avere l’autorizzazione del medico per la competizione a cui si sta iscrivendo

6 PROMOZIONE
Dove possibile, la promozione dovrebbe essere usata al fine di assicurare una competizione la più corretta possibile dal punto di vista del fair-play, e dovrebbe basarsi sui risultati evidenziatisi nei Campionati Europei per Trapiantati e Dializzati dei 2 anni precedenti e nei Campionati mondiali per Trapiantati svoltisi l’anno precedente all’evento.
Il modulo di registrazione dovrebbe consentire agli atleti di sottoscrivere e accettare queste regole del fair-play
Le iscrizioni devono essere compilate utilizzando procedure standard.

7 MEDAGLIE
Le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo sono assegnate per tutte le gare.
A tutti i semi-finalisti perdenti, ad eccezione delle gare con solo 4 concorrenti in una categoria e per le gare a torneo fra le squadre, sarà assegnata una medaglia di bronzo nei seguenti eventi:
Badminton
Tennis Tavolo
Tennis
Petanque

8 COMITATO DEI GIUDICI
Il comitato presidenziale dell’ETDSF nominerà un “Comitato dei Giudici” di almeno tre persone che lavorerà con gli arbitri competenti per disciplina, per risolvere eventuali controversie. Il Comitato deve incontrarsi con il Comitato Organizzatore e gli organizzatori sportivi almeno un giorno prima del Campionato e, su richiesta, durante i Campionati.

Il “Comitato dei Giudici” si rapporterà con il presidente sportivo di LOC e chiarirà le regole della competizione. I membri del “Comitato dei Giudici” devono essere dotati di telefoni cellulari dalla data del loro arrivo e per la durata dei Campionati.
Il “Comitato dei Giudici” dovrebbe essere identificato alla prima riunione dei responsabili di squadra all’inizio del Campionato.
Gli organizzatori sportivi locali e i rappresentanti di ETDSF saranno presenti in tutti gli impianti sportivi. Al loro arrivo in un sito, i membri del “Comitato dei Giudici” dovrebbero farsi riconoscere dai funzionari del luogo.
In caso di gravi violazioni sulla disciplina, il “Comitato dei Giudici” dispone di poteri esecutivi per sospendere immediatamente dall’evento gli atleti coinvolti e di comunicare ciò alla riunione del Comitato Presidenziale successivo o ad un Riunione straordinaria del Comitato di Presidenza. Quest’ultimo, ha il potere di sospendere l’atleta dal campionato.

9 RICORSI
I ricorsi ufficiali dovranno essere inoltrati all’alto funzionario incaricato per il relativo concorso sportivo versando 50 euro (o l’equivalente in valuta locale) entro 30 minuti dalla dichiarazione del risultato dell’evento.
Se l’alto funzionario non riesce a dirimere la situazione, la protesta verrà trasmessa al “Comitato dei Giudici” che dovrà consigliare l’alto funzionario coinvolto su come agire. Una decisione sarà presa quanto prima possibile dal “Comitato dei Giudici” ETDSF. La tassa di 50 euro verrà restituita se il ricorso sarà ritenuto corretto. Se un membro del “Comitato dei Giudici” appartiene ad un paese coinvolto nel ricorso, tale membro deve ritirarsi dalla vertenza e non partecipare alla risoluzione del ricorso.

10 RISULTATI
I risultati ufficiali delle sfide quotidiane dovrebbero essere disponibili ai Team Managers entro 24 ore. I risultati finali e la tabella delle medaglie dovrebbero essere pubblicati alla fine dei Campionati e ci saranno trofei per le tre squadre migliori.
La lista completa dei risultati stampati, dovrà essere consegnato a ciascun Team Manager per posta elettronica o pubblicato, al più tardi un giorno dopo la fine dei Campionati.
Le medaglie vinte da atleti in competizione nelle categorie di età inferiore ai 18 anni non vengono conteggiate nel medagliere ufficiale. Per questi, si dovrà redigere un medagliere separato e assegnare i trofei per le tre migliori squadre.

11 ALLENAMENTO
Nelle sedi di gara, il giorno della competizione, dovrà essere disponibile, per gli atleti in ogni disciplina sportiva, la possibilità di effettuare un pre-allenamento.

12 RECORD DI CAMPIONATO
A fine gara, alla consegna delle medaglie, dovrà essere annunciato l’eventuale record dei Campionati conseguito dall’atleta e questo record dovrà essere contrassegnato in modo visibile negli elenchi dei risultati.

13 NORME GENERALI
A ciascun Team Manager, deve essere consegnato, al più tardi un giorno prima dell’inizio dei Campionati, il programma completo della settimana. Non sono consentite modifiche nel calendario degli eventi a meno che non siano concordate con la maggioranza dei responsabili delle squadre durante la riunione dei responsabili dei team.
Il LOC, a sua discrezione, puo organizzare eventi ricreativi “extra campionati” quale diversivo per i medici, i Team Manager, gli accompagnatori e i familiari al seguito.